Verifica progetti per validazione

L’art. 26 del Nuovo Codice degli Appalti dispone che, nei contratti di lavori, prima delle procedure di affidamento, le Stazioni Appaltanti debbano verificare la completezza degli elaborati e la loro conformità alla normativa al fine della preventiva validazione del progetto.

La A2F è tra i soggetti che possono effettuare tali verifiche per importi dei lavori fino a 20 milioni di Euro in quanto dispone di un sistema qualità conforme alla norma ISO 9001 avente in scopo, tra l’atro, la verifica dei progetti ai fini della validazione in accordo alla RT21 di Accredia.

Lo Studio è da tempo impegnato nell’esame e nella valutazione dei progetti che effettua con estrema attenzione e puntualità, sia attraverso il personale interno sia, all’occorrenza, potendo contare su partership specialistiche di alto profilo.

L’elevato standard di professionalità e competenza offerto dalla A2F garantisce alla Stazione Appaltante ed al RUP l’affidamento dei lavori sulla base di progetti coerenti e completi riducendo i rischi connessi con l’esecuzione poiché gli aspetti progettuali sottoposti a verifica non possono essere oggetto di riserva (art. 205, comma 2 del NCdA).

La verifica del progetto finalizzata alla sua validazione è, inoltre, un sicuro ed efficace strumento anche per un Committente privato che esiga una garanzia di verifica di terza parte sul Progetto dell’opera prima dell’avvio dei lavori, riducendo così ritardi e i rischi sull’investimento fatto.

facebook Invia per E-mail stampa